Comune di Roccamorice

TRADIZIONI E SAPORI TIPICI
 

La cucina di Roccamorice è prevalentemente contadina, semplice e genuina che si basa sulle risorse che il territorio offre: la pastorizia, l’allevamento di animali domestici, l’agricoltura locale. La piccola ristorazione spazia dai tanti insaccati, ai formaggi, ricotte, verdure e cereali proposti nei modi più svariati, i tanti primi piatti, nonché di secondi di carne, baccalà, per finire con i tanti dolci tradizionali.

Tra i piatti tipici di Roccamorice vi sono sicuramente i “Calzoni di Orapi”, con un modo tutto particolare di proporre questo particolare spinacio selvatico, che si raccoglie sulla montagna al disciogliersi della neve, Roccamorice lo ha reso unico.
Ricetta di Maria. Li cauciùni d’orbe.

Ingredienti: Per l’impasto: Farina, olio d’oliva, vino bianco e sale; Per il ripieno: Orapi (spinacio selvatico), finocchietto selvatico, sale, olio d’oliva, mentuccia selvatica, foglie d’aglio fresche e peperoncino piccante (facoltativo).
Esecuzione: Lessare gli orapi per pochi minuti in acqua e poco sale, lasciarli raffreddare e strizzarli per toglierci l’acqua in eccesso. Metterli in un recipiente dove aggiungerci, l’olio d’oliva (abbondante), il finocchietto selvatico, le foglie d’aglio e la mentuccia selvatica (lavati, asciugati e tritati a coltello), aggiustare di sale e a piacere aggiungere il peperoncino piccante. Amalgamare bene il tutto. Disporre la farina a fontana, nel centro introdurre il sale, l’olio d’oliva e il vino bianco e procedere alla lavorazione (bisogna ottenere un impasto abbastanza morbido da paragonarsi a quello della pizza), procedere a stendere l’impasto, formare delle piccole pizze e farcire a mò di calzoni con il ripieno di verdura. Cuocere al forno già caldo a 160/180° per 30 minuti circa, affinché prendano un bel colore dorato.